Concerti
« Torna indietro
11/07/2012

AC/DC's "Black Ice" World Tour 2008/09

AC/DC’s "Black Ice" World Tour 2008/09
Light Contractor: Upstaging Lighting & Transport
Light Designers: Dave Hill, Patrick Woodroffe
Crew Chief: Ron Schilling
Photo by: Steve Jennings


Coemar per gli AC/DC
Anche prodotti Coemar tra quelli selezionati per l'attesissimo tour degli AC/DC che ne segna il ritorno "alla grande" dopo ben 8 anni.

Dopo i Police e i Genesis, anche Tina Turner e, recentemente, i "re" del rock sotto etichetta Columbia, gli AC/DC, si orientano sui prodotti Coemar.
Il tema conduttore per l'impianto scenografico e illuminotecnico del tour "Black Ice", stando alle dichiarazioni del lighting co-designer Dave Hill, è stato tratto della prima traccia dell'ultimo album, "Rock 'n' Roll Train". Il palco, pertanto, presentava cinque americane curve a rappresentare i tralicci portanti della copertura delle stazioni ferroviarie.
Le americane curve, fabbricate su misura, ospitano gran parte delle teste mobili, che vengono lasciate montate lasciando ad un'apposita procedura, di data in data, la corretta installazione di tutta la struttura. E tra le teste mobili impiegate fanno bella mostra di sè anche delle Coemar Infinity Wash XL, e per l'esattezza ben 64 Infinity sono poste su 4 dei tralicci summenzionati mentre ulteriori 12, sul palco, vanno a fornire "ulteriore fascio ed energia".
Dotate di estrema brillantezza, le Infinity dispongono di una ruota effetti per creare texture ed effetti aerei, seppur con un'illuminazione di tipo wash (sistema brevettato da Coemar), sistema colore in grado di ottenere colori CMY e RGB (altro brevetto Coemar, il CMY-s) e ottiche con escursione tra 5 e 84 gradi, il tutto in un'unica macchina.
Molteplici le ottiche disponibili come opzione, compreso uno zoom kit 6°-36° per avere ancora più luminosità, nonché di paratie PC per creare fasci di tipo ACL. Infine, la potenza della lampada è modificabile elettronicamente tra 700W e 1450W, ed è presente uno shaper del fascio a 360 gradi (brevetto esclusivo Coemar).
Pienamente soddisfatti i LD Hill e il collega Patrick Woodroffe: "Il fascio rotante, splittato, crea una sensazione di energia con il semplice movimento del fascio stesso: le Coemar Infinity lo fanno alla grande!".
Tutti i nostri lettori che fossero interessati possono trovare informazioni aggiuntive sui prodotti nonché i link ad alcuni video dell'evento: il tutto sul completo sito di Coemar. Info: www.coemar.it

Fonte:www.ziogiorgio.it